martedì 22 dicembre 2020

Teramo, pessima gestione del verde pubblico e inciviltà a piazzale San Francesco.

Pieno di rifiuti e grande degrado è l'attuale condizione del parchetto dell'autostazione di piazzale San Francesco, in particolare il versante di fianco al ponte.

Uno spazio usato da molti per la pausa pranzo ma questo non giustifica la maleducazione.

Inciviltà e pessima gestione del verde pubblico, hanno fatto dell'autostazione  un brutto biglietto da visita della Città.

Il presidente di Teramo Vivi Città, Marcello Olivieri, ha inviato la documentazione fotografica al sindaco e Vigile ecologico, chiedendo un immediato intervento.

sabato 31 ottobre 2020

Teramo, al campo scuola studentesco, sicurezza sul lavoro questa sconosciuta.

Accade al "campo scuola studentesco" di via Tripoti", nel quartiere Gammarana, dove un operaio pulisce il tetto della struttura sportiva senza avere un dispositivo di protezione previsto dalle norme per la sicurezza sul lavoro.
Un pessimo esempio per i giovani.

Le foto realizzate da Marcello Olivieri, per Teramo Vivi Città, dimostrano la cruda realtà.

La vita è un bene prezioso e andrebbe sempre tutelato.

giovedì 8 ottobre 2020

Teramo, pista ciclopedonale e non solo, tra erbacce e promesse da facce di tolla.

Quello che dovrebbe essere il meraviglioso percorso ciclopedonale è diventato un luogo dimenticato da chi amministra la città.
Le foto inviate a Teramo Vivi Città da Mauro Rastelli, cittadino sensibile al decoro ambientale, mostrano il totale degrado nel tratto di ricongiungimento del parco fluviale, con la parte alta del boschetto di San Venanzio che collega viale Bovio con viale Cavour.
E' una vergogna vedere totalmente ricoperte da erbacce le scalette che da sotto Fonte Baiano riconducono verso San Venanzio.
Marcello Olivieri, presidente di Teramo Vivi Città pone domande precise:"chi controlla la pista ciclopedonale e tutto il lungo fiume...? Che fine ha fatto la convenzione con le GADIT, Guardie Ambientali D'Italia...?
E le foto trappole promesse un anno fa quando arrivano..?".
Speriamo che tra una arrampicata di specchi e l'altra, chi dovrebbe rispondere trovi il tempo di iniziare a tutelare seriamente il bene comune.

martedì 6 ottobre 2020

Teramo, le erbacce invadono Colleparco e l'assessore spavaldo le spara grosse.

Sale la protesta da Colleparco dove una parte di via Melarangelo è invasa dalle erbacce

Qualche "esperto di ambiente e decoro urbano" dell'amministrazione comunale, ritiene che le segnalazioni sono inutili perché "lui sa quali sono le criticità".

Una affermazione che se confermata, si rivela un boomerang visto che i cittadini segnalano da mesi il degrado di molte zone di Colleparco ma nulla è cambiato.

Marcello Olivieri presidente di Teramo Vivi Città, incontrando alcuni residenti, ha potuto constatare ancora una volta che il degrado del territorio rappresenta un grande pericolo sopratutto per diversamente abili e anziani.

Tra le molte criticità, in via Melarangelo c'è un palo della pubblica illuminazione piegato che rischia di finire a terra, però nonostante le ripetute segnalazioni l'amministrazione fa orecchie da mercante.

sabato 26 settembre 2020

A Pantaneto si aggirano incivili sporcaccioni.

Se qualcuno pensa che a Pantaneto il rispetto per la natura è il verbo quotidiano, mbè adesso c'è la conferma che si sbaglia.

Purtroppo nella zona, si aggira qualche incivile che deturpa il verde buttando mattonelle, pezzi di mobili, panni, giocattoli e rifiuti vari.

Marcello Olivieri, presidente di Teramo Vivi Città, ha inviato una segnalazione al Vigile Ecologico Vincenzo Calvarese, sperando che tra i rifiuti abbandonati ci siano dati utili per risalire al responsabile.

domenica 20 settembre 2020

Piazza Martiri Pennesi asfalto disastroso, grazie all'incapacità di chi amministra Teramo.

Un parcheggio a pagamento nel cuore di una città è come un biglietto da visita.
Fare una buona impressione a chi viene a Teramo, dovrebbe essere il primo dovere per chi amministra la cosa pubblica.

Ma qualche giorno fa l'amministrazione D'Alberto ha rimediato una ennesima figuraccia quando dei turisti, dopo aver parcheggiato la loro auto a piazza Martiri Pennesi, hanno esclamato parole irripetibili inciampando nei crateri dell'asfalto in pessime condizioni.

Però anche questa volta per l'assessore agli asfalti la colpa sarà di qualche ditta che non ha rispettato gli accordi presi, insomma la solita scusa banale.

Di certo rimane piú facile fare lo spavaldo scaricando le colpe agli altri, che ammettere di non essere all'altezza di ricoprire certi ruoli ma come diceva Don Abbondio..."uno il coraggio se non ce l'ha non se lo può dare".

sabato 19 settembre 2020

Marcello Olivieri, presidente Teramo Vivi Città, segnala alla Procura il degrado di vico del Garofano.

Vico del Garofano di Porta Romana sembra un percorso di guerra.
Una strada che rappresenta un grave pericolo per pedoni e automobilisti, nel cuore del centro storico.
Non è piú tollerabile il menefreghismo dell'assessore spavaldo di turno, che si arrampica sugli specchi pur di non ammettere che il piano asfalti è gestito malissimo.
Basta con cittadini di serie A e serie B, basta con le "rappezze elettorali".
Marcello Olivieri, presidente di Teramo Vivi Città, la prossima settimana invierà alla Procura della Repubblica una segnalazione corredata da documentazione fotografica.
I residenti di vico del Garofano e Teramo meritano più rispetto.